In sintonia con la natura

In uno dei masi altoatesini situati più in alto si pratica la biodinamica

A non meno di 850 m s.l.m. - e a fianco del Sentiero del Castagno nella Valle Isarco - si trova l'azienda Radoarhof di Velturno, una delle più "alte" dell'Alto Adige. La coltivazione di Edith e Norbert Blasbichler è, da oltre 25 anni, rigorosamente biodinamica: con tisane di erbe, secondo le fasi lunari e con lieviti rigorosamente naturali.

È uguale che sia biodinamica o meno: il lavoro rimane lavoro. La potatura verde di viti di quasi 40 anni, che sia eseguita al Radoarhof o in qualunque altro posto, è da effettuare con grande attenzione e competenza. E però il lavoro nei 3 ettari di vigne distribuite fino a 900 m s.l.m. del Radoarhof si distingue da quello usuale e la differenza si sente tutta anche nel risultato finale. "L'impiego di preparati biodinamici, di diverse tisane di erbe, di semine fiorite e il rispetto per le fasi lunari forniscono un'uva particolare" - ne è convinto Norbert Blasbichler.

Apportano il loro contributo anche i terreni scistosi e l'ininterrotta radiazione solare. La lavorazione in cantina, poi, è del tutto particolare. Per la fermentazione si utilizzano esclusivamente lieviti naturali e i vini - Müller Thurgau, Kerner, Zweigelt e Pinot nero - vengono affinati per 9 mesi, in parte in grandi botti di rovere.

A proposito: nell'azienda tanto vicina al cielo si producono anche distillati. Biodinamici, si capisce.
Loc. Pedratz 1, 39040, Velturno
Tel +39 0472 855645

www.radoar.com
Degustazione
Servizio di consegna
Premio
In uno dei masi altoatesini situati più in alto si pratica la biodinamica
Norbert Blasbichler, viticoltore presso l'azienda vitivinicola Radoarhof
Vitigni coltivati
Müller Thurgau
Kerner
Per ulteriori informazioni www.radoar.com

Conoscere i nostri viticoltori

Carattere, passione e dedizione per il vino

Impressioni sul vino:Visto, piaciuto, condiviso