I ribelli di Colterenzio

Insieme per qualità e sostenibilità

Fondata nel 1960, la Cantina Colterenzio è una delle più giovani cooperative altoatesine. I 26 viticoltori fondatori nel 1960 fondarono la loro propria Cantina sociale per essere più indipendenti. Vignaioli che possono essere definiti ribelli ma al contempo pionieri, perché dopo la fondazione della propria cantina gettarono le basi per una viticoltura improntata alla qualità.

Oggi i 300 viticoltori associati insieme al team di Colterenzio seguono rigorosamente questo percorso improntato alla qualità.

I soci coltivano l’uva su 300 ettari di vigneti. I vigneti sono situati nella migliore area vitivinicola dell’Alto Adige, tra i 230 e i 650 metri. Crescono 14 diverse varietà di uve. Il 35% dei vini prodotti da quest’uva preziosa sono rossi, il restante 65% sono bianchi. La Cantina è anche molto attenta all’ambiente: la viticoltura è integrata, la raccolta avviene a mano. Gran parte dell’energia usata in cantina viene prodotta da un impianto fotovoltaico, il 100% dell’energia elettrica utilizzata è certificata “green”. Il 70% dell’energia termica viene prodotta da pannelli solari e la tecnica del recupero calore.
Strada del Vino 8, 39057, Cornaiano / Appiano
Tel +39 0471 664246

www.colterenzio.it
Visita guidata
Degustazione
Servizio di consegna
Premio
"Il terroir è a favore, c'è ampia disponibilità di aree vitate e i viticoltori lavorano instancabilmente".
Martin Lemayr, enologo della Cantina Colterenzio
Vitigni coltivati
Lagrein
Blauburgunder
Müller Thurgau
Chardonnay
Weißburgunder
Vernatsch
Gewürztraminer
Sauvignon Blanc
Riesling
Goldmuskateller
Merlot
Pinot Grigio
Cabernet Sauvignon
Per ulteriori informazioni www.colterenzio.it

Conoscere i nostri viticoltori

Carattere, passione e dedizione per il vino

Impressioni sul vino:Visto, piaciuto, condiviso