Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

Vino e cirmolo

Allo Zirmerhof di Redagno appartiene un maso situato a Montagna

Maso Zirmerhof si trova al confine con il Parco Naturale Monte Corno, nella parte più meridionale dell'Alto Adige. Qui, a oltre 1.500 m di altitudine, le condizioni per coltivare la vite sono troppo rigide ma Maso Zirmerhof è anche un'azienda vitivinicola grazie ai vigneti che la famiglia Perwanger possiede a Montagna. Lo storico maso Zirmerhof è noto per il legno di cirmolo (in dialetto sudtirolese "Zirm"), ma perché ha un ruolo nella presentazione dell'azienda? Semplice: al Gewürztraminer, fiore all'occhiello dell'azienda vitivinicola Zirmerhof, è stato imposto il nome di Pinus, che in latino significa "pineta, legno di pino".

L'uva per il Pinus si ottiene dal vigneto Kühmösl, situato ad altitudini molto più basse di Redagno, forse anche più basse di Montagna, a circa 400 m s.l.m., dove si trovano 3.000 viti con esposizione a sud-ovest in una zona molto ventilata e con temperature gradevoli durante le notti del periodo di vegetazione. Dal 2001 l'uva prodotta viene vinificata in proprio. "Portiamo l'uva in cantina, dove viene torchiata delicatamente" - racconta Josef Sepp Perwanger. La fermentazione del mosto avviene poi in contenitori di acciaio con lieviti naturali. "Il vino viene affinato in grandi botti di legno di acacia già usate, dove rimane a lungo a contatto con le fecce"- dice il viticoltore di maso Zirmerhof. Per il suo Gewürztraminer segue una strada senza compromessi: il Pinus dev'essere un vino unico, con menzione geografica aggiuntiva. E basta. 
Redagno di Sopra 59, 39040, Aldino
Tel. +39 0471/887215

www.zirmerhof.com
Lieferservice
"La torchiatura dell'uva è delicata, la fermentazione avviene in contenitori di acciaio con lieviti naturali e l'affinamento in botti di legno d'acacia, mantenendo un lungo contatto con i lieviti".
Josef „Sepp“ Perwanger, direttore di maso Zirmer a Redagno
Weitere Informationen finden Sie unter www.zirmerhof.com

Vincerdetail . VincerAdditionalHeadline

Vincerdetail . VincerAdditionalSubHeadline